Già, anche il gatto può soffrire di pressione alta, cioè d’ipertensione. Più del 70% dei proprietari di gatti non ha mai pensato che anche i nostri beniamini potrebbero esserne colpiti.
Viene spesso definita “killer silenzioso” perché non è visibile fino a quando non provoca gravi danni.

L’Angiostrongilosi è una malattia causata da Angiostrongylus vasorum un parassita che colpisce il cane e altri canidi; è una patologia emergente e il numero di casi diagnosticati è in continuo aumento. 

Il gatto appartiene alla famiglia dei felidi, di cui fanno parte animali come: il leone, la tigre, il ghepardo. La storia della sua addomesticazione è più recente rispetto a quella del cane.

La Giardia è un protozoo (parassita unicellulare) dell’apparato digerente di molti mammiferi, uomo incluso, e anche di volatili. Questa parassitosi è presente in tutta l’Italia, sia nelle aree rurali che urbane, con una percentuale stimata intorno all’8-10 % nei soggetti adulti e oltre il 50% nei cuccioli.

Alcune razze feline a pelo lungo come Main Coon, Rag Doll, Persiani, Norvegesi delle foreste sono predisposti alla Miocardiopatia Ipertrofica caratterizzata da un ispessimento concentrico del muscolo cardiaco.

Il nostro amico a 4 zampe, si sa, mangerebbe di tutto se ne avesse la possibilità.

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina