"Tutta un'altra scuola" torna il 10 e 11 settembre

L’idea che ci ha mosso è stata quella di dare voce alle realtà educative che oggi in Italia hanno deciso di mettere il bambino al centro (siano esse pubbliche o private, strutturate o destrutturate, con una gerarchia o un’organizzazione orizzontale), portare il loro racconto al pubblico, favorire il confronto tra esperienze, mettere in rete i patrimoni di conoscenze, informazioni, tentativi riusciti e anche errori (perché no!) che possono nutrire quella che avvertiamo come l’aspirazione ad un modello educativo e scolastico differente da quello che oggi si è andato cristallizzando e all’interno del quale spesso non stanno male solo i bambini, ma anche gli operatori e le famiglie. Qui i video dei singoli interventi al convegno: https://www.youtube.com/playlist?list=PLFeuRzM3ieznr8JnY71Z41VvHvqbPrv3b.

E’ dunque per favorire un decisivo rinnovamento dell’educazione dell’infanzia e dell’adolescenza che “Tutta un’altra scuola” nasce e ha intenzione di impegnarsi cercando di mettere in rete le esperienze, raccontandole, innescando lo scambio di informazioni e organizzando un momento di confronto pubblico annuale.

"Tutta un'altra scuola" torna il 10 e 11 settembre

La seconda edizione

Per la seconda edizione, che porteremo a due giorni, abbiamo individuato le date del 10 e 11 settembre 2016, sabato e domenica. Ci saranno workshop nella giornata di sabato, tavole rotonde la domenica con esponenti di spicco del mondo dell’educazione, laboratori, animazioni, spettacoli; tutto, ovviamente, teso a fornire un quadro il più possibile completo di ciò che in campo educativo si sta muovendo nonché a favorire lo scambio costruttivo di esperienze e approcci.

La location sarà Vaiano (Prato) con il coinvolgimento di tutto il centro del paese e la disponibilità di diversi e spaziosi luoghi (dalla scuola media al teatro, dalle piazze alle strade con tensostrutture) che ospiteranno i seminari, i confronti pubblici, i laboratori e le animazioni.

Sarà presente un’area dedicata all’alimentazione dove le famiglie potranno avvicinarsi (e sperimentare) cibi sani e naturali. Nella zona adiacente agli impianti sportivi del paese si terrà “l’evento nell’evento”, un momento di discussione/musica/ristoro dedicato ai giovani dai 15 ai 25 anni con la partecipazioni di alcuni personaggi particolarmente graditi al pubblico giovanile.

La manifestazione sarà inserita in una due giorni che coinvolgerà l’intero paese con allestimenti di stand, laboratori, incontri e animazione su strade e piazze promossa dall’associazione “Terra semplice” che vedrà anche incontri sul tema delle energie alternative, del consumo critico e degli stili di vita a basso impatto.

 

Gruppo promotore

Il gruppo promotore della iniziativa, coordinata da Terra Nuova Edizioni, è costituito da:

Sabino Pavone vicepresidente nazionale della Fondazione delle Scuole Steiner Waldorf; Iselda Barghini e Daniela Pampaloni del Progetto Senza Zaino; Valentina Giovannini, Monia Bianchi e Marta Monnecchi di Scuola Città Pestalozzi; Adele Caprio autrice del libro “Pedagogia: un’arte in divenire”; Cecilia Fazioli e Valerio Donati del progetto Scuola CampoVolo di Faenza; il professor Paolo Mottana docente di filosofia dell’educazione all’università Milano Bicocca; Micaela Mecocci docente e formatrice della scuola Montessori; Erika Di Martino referente per l’homeschooling in Italia; Christian Mancini esperto di educazione esperienziale; Andrea Sola  esperto di educazione libertaria; Gloria Germani.

 

La prima edizione

La prima edizione della manifestazione si è tenuta il 13 settembre 2015 a Villa Mulinaccio a Vaiano (Prato) e ha visto la partecipazione di ben oltre il migliaio di persone. La giornata è stata articolata in momenti di animazione e laboratori per i bambini e un convegno che ha raccontato esperienze educative più strutturate (scuole pubbliche sperimentali, Waldorf e Montessori) ed esperienze educative destrutturate (homeschooling, scuola parentale, progetto Alice, scuole libertarie, educazione esperienziale, nuova pedagogia). Ha partecipato, come ospite straniero, il professor Michael Newman della Summerhill School inglese.

Attivo il gruppo Facebook con un folto numero di iscritti

Tutta un'altra scuola, foto della prima edizione anno 2015

 

Scopri di più su cos'è “Tutta un’altra scuola

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina