Avvento: il valore dell'attesa

E' iniziata la corsa ai regali di Natale, anzi i centri commerciali già da novembre pullulavano di accattivanti offerte dal sapore natalizio (oltre che di panettoni e pandori!)

La gestione dei regali, da un punto di vista psicologico, è sempre piuttosto complessa,  quando si ha a che fare con i bambini. Non è semplice - ma quanto è importante! - mantenere il senso della misuraspecie quando ogni parente o amico fa un regalo, o quando i vostri figli (come i miei) nel periodo delle feste compiono anche gli anni (regali doppi, quindi!)

Non è semplice - ma quanto è importante! - trasmettere il valore dell'attesalo possiamo fare ad esempio rendendo il calendario dell'Avvento non tanto un insieme di regali quanto un insieme di piccoli segni prima dell'arrivo di un unico, meritato dono. 

Io quest'anno ho pensato all'Avvento della gentilezza, dove ogni giorno sia io sia i miei bimbi ci scambiamo un gesto di cortesia, e alla fine saremo premiati! 

E vi assicuro che i bimbi stanno al gioco volentieri, specie se vedono che anche noi siamo coinvolti con impegno.
Una volta si facevano i "fioretti": un piccolo sacrificio offerto in cambio dell'esaudirsi di una preghiera, un po' come un fiore donato quando non te lo aspetti, da qui il tenero nome. 

Quando i regali arriveranno, se li avremo accompagnati con un'atmosfera densa di umanità e priva di consumismo, avranno un valore diverso, più profondo e desiderato

E visto che è tempo di consigli anch'io vi lascio con un'idea-regalo: per i bambini un po' grandicelli (direi dai 9-10 anni) appassionati di musica, o per le insegnanti di musica che vogliano sperimentare un testo molto particolare, vi segnalo il libro dal titolo 

Copertina del libro Melogy e il mondo di armoniaMelody e il mondo di armonia, "una fiaba didattica sulla musica", così la definisce il poliedrico autore Rudy Mentale: un testo che fa dell'armonia il suo centro, rendendo protagonisti  la Regina Pentagramma, Polifonio, Musico, Ritmo, la cacofonia e la melodia. 

Se conoscete ragazzi alle prese con lo studio dell'armonia questo testo può rendere bizzarri alcuni aspetti ostici, in un crescendo avventuroso originalissimo. 

E per chi non conosce la musica... può essere un primo passo per avvicinarsi con curiosità a questo universo. 

 

 

 

 

Ritratto di Maria L Bellopede

Posted by Maria L Bellopede

Sposata, mamma di Giorgio e di Nicola, vivo in Romagna, dividendomi tra campagna e città. Un po’ “secchiona”, mi laureo con lode in Psicologia Clinica e mi diplomo a pieni voti in Pianoforte, studiando per anni canto lirico-moderno especializzandomi poi in Musicoterapia. Blogger da un po’, amo scrivere da sempre, soprattutto fiabe e filastrocche. Qui puoi vedere il mio sito e qui interagire con me nella mia pagina Facebook "Il cerchio delle mamme".

weleda

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina