Bibliografia Nazionale Nati per Leggere, edizione 2018

Bibliografia Nazionale Nati per Leggere, edizione 2018. Mercoledì 28 marzo sarà presentata l’edizione 2018 della Bibliografia Nazionale Nati per Leggere, in occasione della 55^ edizione della Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna

BOLOGNA - Sarà presentata mercoledì 28 marzo alla Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna, presso Sala Concerto alle ore 11.00, la sesta edizione 2018 della Bibliografia Nazionale Nati per Leggere.
Una guida per genitori e futuri lettori pubblicata dall’Associazione Italiana Biblioteche.

132 i titoli selezionati dal panorama editoriale 2015-2017 e scelti dall’Osservatorio Editoriale Nati per Leggere, un gruppo multidisciplinare di circa 40 operatori da anni attivi nella promozione del Programma Nati per Leggere. Bibliotecari, pediatri, librai, educatori, pedagogisti ed esperti della letteratura per l’infanzia hanno costruito uno strumento per sostenere e guidare genitori e colleghi nella scelta dei libri da leggere insieme ai bambini della fascia 0-6 anni . Una rete multidisciplinare composta da operatori provenienti da tutta Italia, a dimostrazione della coesa identità nazionale di Nati per Leggere.

EDIZIONE 2018 – Un’edizione tutta nuova, a cominciare dalla grafica e dai testi. Nuova è anche la distinzione delle sezioni, non più tematiche ma suddivise in base alla tipologia di libro e al genere letterario per favorire la scelta in base alle preferenze e alle necessità di ognuno.

Ogni titolo è accompagnato da un breve abstract, da indicazioni bibliografiche e da suggerimenti per le diverse modalità di utilizzo. Le 11 sezioni della Bibliografia Nazionale Nati per Leggere spaziano da “rime e filastrocche”, ai “libri con buchi, alette e finestrelle”, alle “storie quotidiane” utili per raccontare la routine, il momento della pappa, della nanna, del bagnetto e del risveglio, alle “fiabe” passando per i “libri per nominare il mondo” di nomenclatura, fino a quelli “senza parole” in cui sono le immagini a raccontare la storia.

Non mancano le sezioni dedicate ai libri “di divulgazione”, “storie per ridere”, alle “storie straordinarie” e ai libri ricchi di “suoni e rumori e onomatopee”. Le età di riferimento per il consiglio di lettura e suddivise in cinque fasce, sono segnalate dall’immagine di farfalline di diverso colore.

L’IMPORTANZA DELLA LETTURA CONDIVISA - Ricerche scientifiche dimostrano come leggere, sin dall’età precoce e con continuità, contribuisca a un ottimale sviluppo cognitivo, linguistico ed emozionale del bambino. Il ruolo dei genitori è cruciale, poiché attraverso le parole dei libri e la voce della mamma e del papà la relazione si intensifica e si consolida.

Genitori e figli entrano in contatto e in sintonia grazie al filo invisibile delle storie e alla magia della voce: si crea così un legame indissolubile con il proprio bambino. Per leggere non sono richieste doti particolari o tecniche specifiche, basta seguire il testo e interagire con il piccolo lettore attraverso una lettura dialogica, ricca di spunti di riflessione e scambi affettivi.

Nati per Leggere è un programma nazionale attivo in tutta Italia dal 1999 che promuove la lettura in famiglia come buona pratica per lo sviluppo delle bambine e dei bambini e per la relazione. La Bibliografia Nazionale Nati per Leggere potrai poi essere acquistata a un costo di 8 euro contattando l’Associazione Italiana Biblioteche (servizi@aib.it; tel. 06 4463532) o il Centro per la Salute del Bambino (info@natiperleggere.it).

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina